Chi siamo

PreviAmbiente è un fondo pensione negoziale iscritto all’Albo tenuto dalla Covip con il n. 88. Ci rivolgiamo ai lavoratori dipendenti del Settore pubblico o privato dell’Igiene Ambientale e dei Settori affini e ai loro familiari a carico.

Siamo un’associazione senza scopo di lucro finalizzata all’erogazione di trattamenti pensionistici complementari del sistema previdenziale obbligatorio, ai sensi del d. lgs. 5 dicembre 2005, n. 252.

La nostra mission

L’ambiente sostiene il tuo futuro

Aiutiamo le lavoratrici e i lavoratori del Settore a costruire un futuro sereno. Aderire a PreviAmbiente è il primo passo per mantenere un tenore di vita adeguato al momento del pensionamento.

La nostra vision

“Fiducia” è la parola chiave che ispira le nostre attività.

Ogni giorno ci impegniamo per essere il punto di riferimento di tutte le lavoratrici e i lavoratori che si affidano a noi per dar vita al proprio domani.

Non abbiamo finalità di lucro. Il nostro scopo esclusivo è sostenere gli iscritti nella costruzione di una pensione integrativa rispetto a quella pubblica.

Chi può aderire

Possono aderire a PreviAmbiente tutti i lavoratori dipendenti del settore pubblico o privato ai quali si applicano i CCNL dell’Igiene Ambientale e dei Settori affini, così come definiti dall’art. 5 dello Statuto del Fondo.
Se aderisci o sei già iscritto al Fondo, puoi iscrivere anche i tuoi familiari fiscalmente a carico.

L’adesione contrattuale

Per i lavoratori cui si applicano i CCNL di riferimento è prevista l’adesione contrattuale, attuata tramite il versamento di un contributo contrattuale obbligatorio a carico del datore di lavoro.

L’adesione esplicita

In qualunque momento, i lavoratori possono decidere di perfezionare l’adesione versando il proprio TFR e un ulteriore contributo volontario.

Per aderire a PreviAmbiente:

Chi può aderire a PreviAmbiente

Aderiscono a PreviAmbiente:

  • I lavoratori dipendenti del settore privato e del settore pubblico dell’igiene ambientale, il cui rapporto di lavoro è disciplinato dai CCNL sottoscritti da UTILITALIA (già FEDERAMBIENTE), FISE ASSOAMBIENTE (già AUSITRA) e le Organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori FP-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, FIADEL
  • I lavoratori dipendenti del settore dell’edilizia residenziale pubblica, il cui rapporto di lavoro è disciplinato è disciplinato dai CCNL sottoscritti da FEDERCASA e le Organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori FP-CGIL,FPS-CISL,UIL-FPL,FESICA-CONFSAL.
  • I lavoratori dipendenti dei servizi culturali, turistici, sportivi e del tempo libero, il cui rapporto di lavoro è disciplinato dai CCNL sottoscritti da FEDERCULTURE e le Organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori FP-CGIL, FPS-CISL,UIL-FPL,UIL-PA.
  • I lavoratori dipendenti dei servizi pubblici farmaceutici, il cui rapporto di lavoro è disciplinato dai CCNL sottoscritti da ASSOFARM e le Organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTUCS-UIL.
  • I lavoratori dipendenti dei servizi cimiteriali e funerari che aderiscono a Previambiente con specifici accordi aziendali.
  • I lavoratori dipendenti del settore imprese di pulizia e servizi integrati/multiservizi, il cui rapporto di lavoro è disciplinato dai CCNL sottoscritti da FISE –Confindustria e le Organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UIL-TRASPORTI.
  • I lavoratori dipendenti dei consorzi e enti di industrializzazione il cui rapporto di lavoro è disciplinato dal CCNL sottoscritto da F.I.C.E.I. e le Organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori FP-CGIL, FPS-CISL,UIL-FPL,FINDICI e per il personale dipendente della F.I.C.E.I.
  • I lavoratori dipendenti delle imprese private operanti nella distribuzione, recapito e servizi postali, il cui rapporto di lavoro è disciplinato dal CCNL sottoscritto da FISE-ARE e le Organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori SLC-CGIL, SLP-CISL, UIL-POSTE e UILTRASPORTI.
  • I lavoratori dipendenti delle imprese private esercenti servizi postali in appalto, il cui rapporto di lavoro è disciplinato dal CCNL sottoscritto da FISE-ASSOPOSTE e le Organizzazioni sindacali di rappresentanza dei lavoratori SLC-CGIL, SLP-CISL, UIL-POSTE e UILTRASPORTI.

Inoltre, possono aderire:

  • I familiari fiscalmente a carico dei lavoratori iscritti.
  • I dipendenti e i dirigenti del Fondo Pensione.

Come operiamo

PreviAmbiente opera in regime di contribuzione definita: l’entità della prestazione pensionistica è determinata in funzione della contribuzione versata e dei rendimenti della gestione. La gestione delle risorse è svolta nell’esclusivo interesse dell’aderente e secondo le indicazioni di investimento che fornirà scegliendo tra le proposte offerte.

Per ulteriori dettagli sulla gestione finanziaria, consulta la pagina dedicata.

Il monitoraggio

Tutte le contribuzioni versate a favore dell’aderente sono contabilizzate in una posizione individuale di pertinenza esclusiva.

Controllando la posizione individuale, è possibile monitorare costantemente il capitale che ciascun lavoratore ha accantonato nel Fondo, alimentato attraverso il versamento del proprio TFR, di un contributo individuale o della collaborazione obbligatoria del datore di lavoro.

Gli organi del fondo

Consiglio di Amministrazione

GRANDALIANO GIANFRANCO
Presidente e Consigliere Delegato alla Direzione Generale del Fondo

CURCIO ANGELO
Vice Presidente

CARDILLO SALVATORE
Direttore Generale

Consiglio Direttivo – Consiglieri

Boccalone Nicola
Cantamaglia Paolo
Diamante Orazio
Galluccio Giuliano
Gitto Antonio
Giuliani Paola
Gobbi Giuliano

Gradi Lorenzo
Leonessi Lucia
Mascia Monica
Miccoli Donatello
Pischedda Massimiliano
Quintarelli Silvano
Segale Daniela

Consiglio dei Sindaci

GABRIELE VICO VALENTINO
Presidente

Sindaci
Bonura Alessandro
Deidda Gagliardo Matteo
Pizzolla Giovanni

Fonti istitutive

Se hai domande da fare, non esitare!

Se hai dubbi, domande o hai bisogno di informazioni, contattaci ora.

Per tutti gli iscritti al Fondo e per le aziende è attivo il nuovo Contact Center di Previambiente al numero di telefono 199280019.

Il servizio è dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00-12.30 e dalle ore 14.30-18.00.

Iscriviti alla newsletter

per rimanere sempre aggiornato sulle novità del Fondo!